Tu sei qui

Home

Piano di Gestione delle Acque III Ciclo del Distretto Idrografico dell'Appennino Centrale

Gentilissime/i 

nell'ambito del programma di Partecipazione Attiva, Informazione e Consultazione Pubblica Integrata del secondo aggiornamento, del Piano di Gestione delle Acque III Ciclo (PGDAC.3) del Distretto Idrografico dell'Appennino Centrale e per l’aggiornamento del Piano Regionale di Tutela delle Acque delle Regioni Emilia-Romagna e Toscana, l’Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Centrale e le Regioni citate invitano i portatori di interesse in indirizzo a partecipare all'incontro di consultazione Pubblica che si terrà il giorno

21 settembre p.v., dalle ore 10:00 alle ore 13:30,

in modalità videoconferenza, attraverso la piattaforma Lifesize.

E' prevista la possibilità di intervento e dibattito pubblico.


Per accedere all'evento virtuale, occorre registrarsi compilando i dati richiesti, indicando: Nome, Cognome, E-mail e Organismo per conto del quale si partecipa.

Di seguito, si riporta il link di accesso alla piattaforma LifeSize, il passcode e brevi istruzioni per l'utilizzo:
 
Le istruzioni per collegarsi in videoconferenza:

CON IL PC, UTILIZZANDO IL BROWSER WEB “GOOGLE CHROME” SENZA INSTALLARE PROGRAMMI
(Il PC deve essere dotato di videocamera, microfono ed altoparlanti - meglio se si hanno le cuffie con microfono)

    • Aprire il browser Chrome ed inserire nella barra degli indirizzi il seguente link

      https://call.lifesizecloud.com/353099
      (All'eventuale richiesta di Chrome di utilizzare la webcam e il microfono, rispondere sì)

    • Quando si apre la pagina compilare i campi richiesti

        ◦ nome, cognome ed ente di appartenenza
        ◦ email
        ◦ se voglio configuro le impostazioni audio e video
        ◦ accetto i termini e le condizioni
        ◦ poi clicco sul tasto "Partecipa al meeting"

        ◦ inserisco il passcode 252627 quando richiesto

 

In allegato, si trasmettono il programma  e le informazioni dettagliate per partecipare all'iniziativa.

Distinti saluti.

IL SEGRETARIO GENERALE

      Erasmo D'Angelis